content top

Bando WELFARE TO WORK

Pubblicato l’atto del dirigente del Servizio Lavoro e Cooperazione n. 54 del 10 febbraio 2010 (Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 32 del 18 febbraio 2010), riguardante l’approvazione dell’Avviso Pubblico per la presentazione di richieste di accesso agli incentivi previsti dal Programma Welfare to Work “Azione di sistema per il Re-Impiego di lavoratori svantaggiati”.

L’intervento prevede la concessione al singolo soggetto, di un contributo di €. 25.000,00 (euro venticinquemila/00) – al lordo delle ritenute di legge – per coloro che intendono inserirsi/reinserirsi nel mercato del lavoro, attraverso la realizzazione di attività di autoimpiego o creazione d’impresa nel territorio della Regione Puglia, che sarà erogato per due tipologie d’intervento: in caso di creazione di attività lavorativa in forma individuale, l’incentivo è di euro; 25.000,00 (euro venticinquemila/00) al lordo delle ritenute di legge;oppure in caso di creazione di attività lavorativa in forma societaria o di cooperativa di produzione e lavoro e dei servizi, risultante da atto notarile, l’incentivo è di euro; 25.000,00 (euro venticinquemila/00) al lordo delle ritenute di legge, pro capite per ciascuno dei soggetti appartenenti al target dei beneficiari del presente Avviso sino ad un massimo di n. 3, indipendentemente dal numero complessivo dei soci.

Il limite numerico di n.3 soggetti beneficiari potrà essere superato nel caso di lavoratori percettori di AA.SS., anche in deroga.Le istanze saranno evase ed i contributi concessi fino ad esaurimento delle risorse finanziarie disponibili. In caso di residua disponibilità delle risorse, il bando sarà riaperto per l’annualità 2011 con provvedimento formale che sarà pubblicizzato a cura della Regione. I termini di consegna della domanda di contributo sono inderogabilmente fissati, pena l’esclusione, dal giorno 19 febbraio 2010 alle ore 13,00 del giorno 15 ottobre 2010.

Bando WELFARE TO WORK